Top & Flop – 12/03/2017

 

TOP

Storie della buonanotte per bambine ribelli

Storie della buonanotte per bambine ribelli, il libro ideato da Elena Favilli e Francesca Cavallo, è finalmente arrivato in Italia.

100 biografie di donne, artiste, scienziate, principesse anticonvenzionali tutt’altro che fragili e bisognose di essere salvate, da Frida Kahlo a Rita Levi Montalcini.

Il libro è una galleria di modelli femminili forti e appassionati protagoniste di fiabe della buonanotte per tutte le bambine di oggi.

Le piccole lettrici moderne si lasciano ispirare da grandi donne, imparano a sognare e a conquistare il diritto alla felicità.

Il messaggio è positivo, fa sperare in una generazione futura migliore della nostra.

Sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi”.

FLOP

Chiara Ferragni e Fedez in copertina su Vanity Fair

Sulla copertina dell’ultimo numero di Vanity Fair la parola d’ordine è volgarità.

Un servizio fotografico con annessa intervista a Chiara Ferragni e Fedez, coppia onnipresente su social , riviste ed eventi mondani.

Non è di certo la nudità ad infastidire ma il taglio delle fotografie che sono l’apoteosi del cattivo gusto. Si parla e si legge di Ferragni & Fedez continuamente da quando hanno iniziato a pubblicare tutti i dettagli più intimi della loro vita insieme. Molti si chiedono se si tratti di una relazione vera o soltanto di una trovata pubblicitaria, ma a mio parere la questione è irrilevante. Da una testata autorevole come Vanity Fair, mi aspetterei storie di idoli più interessanti. Come siamo caduti in basso!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...